Compost: il calore delle feste

Una controllatina anche alla vigilia di Natale. Si sa, il compostaggio è un processo esotermico: scompone il legame chimico formatosi ai tempi della fotosintesi, la radiazione solare, l’energia che si infila nella molecola di glucosio quando si uniscono anidride carbonica e acqua e da cui viene espulso l’ossigeno: che miracolo! In effetti a metterci una serpentina in mezzo ne uscirebbe acqua bella calda, che trattenuta in un contenitore ben isolato e rilasciata poi quando serve … Poca roba, però pensando in grande ..




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.